PIAZZA-SAN-PIETRO

Pellegrinaggi a Roma: la Basilica di San Pietro è una tappa indimenticabile

I pellegrini rimangono sempre affascinati da San Pietro e lo stesso vale per tutti i turisti provenienti da ogni parte del mondo: sono milioni e milioni le persone che ogni anno arrivano a Roma e si fermano davanti a questa splendida costruzione… Ammirano tutta la piazza e ne apprezzano ogni angolo. Poi, alzano gli occhi al cielo e soffermano lo sguardo sulla cupola, unica e inconfondibile. In seguito, il raggio d’osservazione si amplia e ogni individuo rimane colpito da un’altra cosa: le dimensioni di San Pietro.

Grande e meraviglioso, questo edificio religioso è famoso in ogni parte del pianeta e, una volta che ci troviamo ai piedi della basilica, non possiamo fare a meno di trattenere il respiro per un attimo, per poi entrare in un luogo dove la fede palpita e dove il valore artistico ci sovrasta e ci conquista ogni volta che osserviamo anche il più piccolo dettaglio. Questa è San Pietro, ma ovviamente non è tutto…

San Pietro: una struttura dal grande valore artistico e religioso

Abbiamo a che fare con un edificio molto ampio, fatto costruire prima dall’imperatore Costantino intorno al IV secolo, e poi da un Pontefice. L’attuale costruzione, ovvero la Basilica di San Pietro che vediamo oggi, fu infatti ordinata da Papa Giulio II. I lavori iniziarono nel 1506 e terminarono nel 1626 con il pontificato del Papa Urbano VIII. Era già imponente ai tempi di Costantino ma, come potrai immaginare, ad oggi si tratta di una delle chiese più grandi della Terra.

Ad opera di Carlo Maderno, la facciata seicentesca di San Pietro è stupenda e presenta molti dettagli che non passano inosservati. Anche altri artisti hanno contribuito al rifacimento della vecchia basilica risalente al IV secolo. Ad esempio, la cupola è stata realizzata da Michelangelo e il caratteristico colonnato che circonda tutto l’edificio e che è composto da 284 colonne doriche e 88 pilastri, è stato ideato da Bernini.

Naturalmente, si tratta di una chiesa stupenda dall’esterno, ma anche dall’interno. Infatti, tra le mura della basilica ci sono racchiuse una grande fede e un altro carico di valore artistico inestimabile…

All’interno della Basilica di San Pietro: altre emozioni nei pellegrinaggi a Roma

Una volta entrati, è opportuno prestare un po’ di attenzione alla bellissima opera di Michelangelo: La Pietà. Quest’ultima attrae ogni singolo visitatore e affascina anche coloro che non sono appassionati d’arte. Oltre a questo elemento inconfondibile, troverai il baldacchino bronzeo, che regna sull’altare papale e che merita di essere osservato con attenzione.

Anche la “cattedra di San Pietro”, ovvero una sorprendente struttura barocca che si trova in fondo alla basilica, cattura gli sguardi grazie al suo bronzo dorato… Infine, non perderti neanche le cappelle, le statue e i Giardini del Vaticano, ma soffermati inoltre sulle “grotte”, che non sono altro che le particolari intercapedini tra la vecchia basilica di Costantino e quella nuova.

Suggestiva ed emozionante, questa è una delle tappe dei pellegrinaggi a Roma organizzati dal nostro gruppo di Cuori Nella Luce. In occasioni speciali, avremo anche l’opportunità di assistere insieme alla Santa Messa e ascoltare le parole di Papa Francesco. Scopri le date e parti con noi!