Cuori-nella-luce-musei-vaticani

Una delle tappe dei pellegrinaggi a Roma: i Musei Vaticani

Sono tantissimi i pellegrini che non vedono l’ora di visitare i Musei Vaticani e, ovviamente, hanno ragione: sono numerosi, affascinanti e si rivelano una di quelle tappe fondamentali di ogni viaggio religioso in questi luoghi. In generale, visitarli è un’esperienza unica che tutti noi dovremo vivere almeno una volta nella nostra vita. Arte, storia e religione vengono racchiusi tra le mura di queste strutture, che conservano più di venti secoli di avvenimenti… tutti da ammirare!

Dalla Cappella Sistina alle Stanze di Raffaello, fino ad arrivare al Museo Storico Vaticano, le strutture museali da visitare durante i pellegrinaggi a Roma sono moltissime e offrono la possibilità di osservare da vicino delle collezioni fatte di opere dal valore inestimabile. Purtroppo, in pochi giorni non possiamo guardarli tutti, ma in questa pagina troverai delle informazioni molto utili che ti aiuteranno a capire esattamente di cosa stiamo parlando…

Musei Vaticani: ecco le informazioni che ti accompagneranno nei tuoi pellegrinaggi a Roma

Devi sapere che la storia di questi musei inizia nel 1506, ovvero l’anno in cui venne ritrovata una statua che raffigurava un personaggio della mitologia greca: Laocoonte. Non appena Papa Giulio II venne a conoscenza di questo ritrovamento, volle subito parlare con Giuliano da Sangallo e Michelangelo Buonarroti, artisti in grado di attestare l’autenticità della statua.

I due diedero al Papa la conferma che aspettava e questo lo convinse ad acquistare la scultura, che venne messa in esposizione in Vaticano in quello che poi è diventato il “Cortile delle Statue” e che oggi viene chiamato “Cortile Ottagono”. Con il tempo, le statue aumentarono e nacquero i Musei Vaticani che, con il passare degli anni si ampliarono grazie alle raccolte e agli acquisti dei Pontefici, fino a diventare parte integrante della lista dei musei più importanti del mondo.

Attualmente, possiamo contare una lunga lista di strutture museali tra cui troviamo la Pinacoteca Vaticana, la Collezione d’arte religiosa moderna, il Museo Pio-Clementino (Cortile Ottagono), il Museo missionario-etnologico, il Museo Gregoriano Egizio, il Museo gregoriano Etrusco, il Museo Pio Cristiano, il Museo Gregoriano Profano, il Padiglione delle Carrozze, il Museo Storico Vaticano, il Museo della Biblioteca Apostolica Vaticana, il Museo Filatelico e Numismatico, il Museo e la Galleria Chiaramonti e la Galleria Lapidaria.

Pellegrinaggi a Roma: i Musei Vaticani e i Palazzi Vaticani

Grazie a questi musei, possiamo osservare opere di grandi artisti come Raffaello, Giotto, Caravaggio, Leonardo, Paul Gauguin, Marc Chagall, Vincent van Gogh, Wassily Kandinsky, Salvador Dalí, Henri Matisse e molti altri. Tra opere antiche e rinascimentali, reperti dell’antico Egitto e di epoca etrusca, sculture romane e greche, e tante opere di carattere religioso in arrivo da ogni parte del mondo, i Musei Vaticani si rivelano strutture speciali, complesse e capaci di offrire un ottimo bagaglio culturale a chi li visita.

Oltre a questi edifici ricchi di cultura, storia e religione, possiamo visitare anche i Palazzi Vaticani che comprendono le numerose Gallerie, le Cappelle tra cui troviamo la Cappella Sistina, nonché le affascinanti Stanze o Sale, appartenenti ad artisti o a personaggi che hanno fatto la storia della religione e non solo. Insomma, stiamo parlando di oltre 70mila oggetti esposti e di centinaia di metri quadri da visitare!

Ovviamente, non riusciremo a vedere tutto in un’unica visita, ma partecipando ai nostri pellegrinaggi a Roma, potrai avvalerti di un programma completo e riuscire a vedere tutto il meglio dei Musei Vaticani e non solo. Se vuoi partire al più presto per vivere la tua esperienza di fede accompagnata da un buon carico di cultura e storia, scopri le date e prenota al più presto il tuo viaggio!